ECCO IN REGALO PER TE IL FILE PER LA VALUTAZIONE DEI TITOLI AZIONARI

Ci siamo, dopo mesi e mesi di articoli per analizzare un singolo titolo azionario, ecco un file excel che può aiutarti nelle tue decisioni di investimento e che già utilizzo con i clienti che gestisco ormai da anni. Ovviamente questa è solo una piccola parte di un lavoro molto più ampio che svolgo tutti i giorni con loro, ma ti prometto che se continuerai a seguirmi diventerai sicuramente un investitore più consapevole (e metteremo molti altri contenuti come questo).

Prima di scaricarlo però, alcuni accorgimenti su come utilizzare (e NON UTILIZZARE) questo file.

COME NON UTILIZZARLO

Si lo so, sei abituato ai GURU che sanno tutto loro e guadagnano sempre, bene…qui NON e’ così! Questo file NON predice il futuro, e nemmeno ti permette di diventare milionario dopo 1 mese. Non pensare quindi di usarlo per andare ALL-IN su un solo titolo azionario sperando che possa farti il 100% di guadagno in un giorno. Questo file non è l’unico metodo da usare nella valutazione di un titolo, dovrai affiancarlo ad altri strumenti e soprattutto devi già sapere come inserire uno o più singoli titoli azionari all’interno di un portafoglio più ampio. Non pensare che sia già tutto pronto! Infatti a seconda del titolo che andrai ad analizzare dovrai comunque andarti a vedere (su siti come MSN oppure Yahoo ed anche sulla sezione “investor relation” della singola azienda) i bilanci per inserire “a manina” i dati del conto economico e dello stato patrimoniale (lo storico qui è di 4 anni, ma se hai dati più storici anche fino ai 10 anni rafforzerà la tua analisi). Quindi un lavoro di inserimento dati e poi di elaborazione degli stessi (anche se per questi le formule sono già pronte ma vanno analizzati i dati) dovrai comunque farlo.

COME UTILIZZARLO

Devi usarlo come un supporto, come un “di cui” di un’analisi più ampia. Considera che quando decidi di comprare un titolo azionario vuol dire che hai già fatto degli step molto più importanti PRIMA! (analisi obiettivi, orizzonte temporale, profilo di rischio, valutazione dell’attuale contesto economico generale, del Paese e del settore relativo al titolo che vuoi comprare) solo alla fine valuti i bilanci della tua azione.

MI DISPIACE, TI HANNO SEMPRE VENDUTO LA BALLA!! CHE INVESTIRE E’ FACILE E VELOCE, NON E’ COSI’, PER AVERE DEI RISULTATI SERVE PAZIENZA, UMILTA’ E LAVORO! TI SUONA ANTIPATICO, NON SONO CARINO? PAZIENZA, DISISCRIVITI E RIVOLGITI A CHI TI PROMETTE I MILIONI IN UNA SETTIMANA O LA SUPER ANALISI DEI TITOLI INFALLIBILE E POI TI VENDE SOLO CORSI O ABBONAMENTI A PREZZI FOLLI

Detto ciò, ricordati un altro punto molto importante, per quanto sembri banale e sciocco. Diversifica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io e te amico/amica mio/mia non siamo Warren Buffett, quindi come il consiglio operativo è:

  • Valuta obiettivi/tempo/propensione al rischio
  • Cerca di capire come ti sentiresti con un titolo che perde in poco tempo il 60/70%
  • Decidi la percentuale in generale di azionario nel tuo portafoglio (ad esempio il 30%)
  • di questo 30%, dedica un 20% massimo (quindi se hai 100.000 Euro, e metti 30.000 Euro in azionario, il 20% di 30.000 Euro vuol dire 6.000 Euro) ai singoli titoli ma NON ad uno solo, almeno a 4/5 titoli diversi!
  • Una volta scelti accuratamente, gestisci l’aspetto emotivo e stabilisci un “holding period” per cui quei titoli restano nel portafoglio almeno per “X” anni e fino al raggiungimento di un range (sia di profitto che di perdita) coerenti con quanto indicato nel file
  • considera l’aspetto fiscale del portafoglio (gestisci le minusvalenze con le plusvalenze per pagare meno tasse e ricordati che vendere un titolo in perdita può capitare, anzi capiterà sicuramente)

Per tutto il resto, se hai bisogno di altre domande sono qui!

Bene, direi che dovremmo aver detto tutto…..però forse manca ancora qualcosa:

Ah si, il file!

PUOI SCARICARLO QUI

A presto ed alla tua serenità finanziaria!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.