VENGHINO SIGNORI VENGHINO!

Il 2019 è ufficialmente l’anno degli esperti!

Eh si, perché dovete sapere che a differenza del 2018, dove quasi 9 su 10 asset class avevano chiuso in negativo, nel 2019, dopo un rimbalzo dei mercati, dopo la politica monetaria delle banche centrali a supporto degli stessi con vagonate di liquidità dispensata, il 2019 è stato un anno completamente differente (ad oggi).

mf.jpg

RENDIMENTI 2018 FONTE: MILANO FINANZA

Il 2019 infatti è un anno incredibile: IN QUALSIASI COSA TU ABBIA INVESTITO, NEL 2019 STARESTI GUADAGNATO SOLDI!

Quale terreno migliore quindi per affabulatori e speculatori che letteralmente “vendono” i loro incredibili rendimenti (addirittura in doppia cifra!) della serie “guarda i miei rendimenti, anche tu puoi guadagnare con il mio metodo!”. E quindi il passo successivo è rifilarti qualche corso da migliaia di Euro, qualche “metodo infallibile”, qualche “lista segreta” o qualche “titolo caldo” (anche qui parliamo di centinaia/migliaia di euro).

Ma ogni santissima volta, e sinceramente sono anche stanco di dirlo, dovete SEMPRE SEMPRE SEMPRE SEMPRE vedere cosa fa il mercato!

Bene, ad oggi, come detto, nel 2019 se MIA NONNA, che non sa neanche accendere un PC, avesse investito dei soldi letteralmente a caso, oggi starebbe guadagnando!

Ecco i rendimenti delle principali asset class dal 1 gennaio ad oggi:

2019

Capite? Nel 2019 era IMPOSSIBILE NON GUADAGNARE!

Allora ecco , volendo andare nel concreto (cosa che ci piace sempre fare, sennò parliamo di nulla) un portafoglio dal 1 gennaio al 70% obbligazionario e 30% azionario (un profilo bilanciato).

70_30

Come vedete sotto, il rendimento ad oggi è del 12.34% annualizzato, praticamente avendo un profilo prudente e semplicemente comprando 3 etf e lasciandoli in portafoglio!

ptf.png

Questo per dirvi che dovete stare attenti agli specchietti per le allodole! Se qualcuno vi dice “investi anche tu seguendo il mio metodo e guadagna subito fino al XX%” , girate i tacchi e filate!

Lo ripeterò alla nausea, nessuno, nessuno, sa come andrà il mercato oggi, domani o tra 20 anni!

Ed anche gli investitori migliori del mondo, miliardari, nella storia hanno fatto rendimenti annui dal 12% (Ray dalio) al 39% di Jim Simons.

dalio.png

Ma parliamo di MOSTRI SACRI, di gente che sposta miliardi come voi spostate la macchina dal vostro giardinetto di casa, QUINDI SE Ray Dalio fa il 12% annuo dal 1991, state attenti quando qualche sontuoso “esperto” spara rendimenti superiori.

RICORDATEVI: PUO’ ANCHE CAPITARE CHE UN ANNO FORTUNATO (COME QUESTO) IN CUI I RENDIMENTI SIANO MOLTO SODDISFACENTI, MA NEL LUNGO PERIODO LA SITUAZIONE E’ DECISAMENTE DIVERSA, E’ TUTTO TENDE A LIVELLARSI, QUINDI ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE AI NUMERI, SONO DECISAMENTE TROPPO IMPORTANTI!

Alla prossima!

4 STRUMENTI (GRATUITI) PER I VOSTRI PORTAFOGLI

Mi sono detto… perchè farvi aspettare fino a domani?

In fondo devo darvi tempo di leggere l’articolo, vedere come funzionano i tools, conoscerli e capire come utilizzarli no?

MA PRIMA LEGGETE QUELLO CHE VI SCRIVO, SENNO’ RISCHIATE DANNI PERMANENTI AI VOSTRI DENARI!

Quindi veniamo al sodo:

PORTAFOGLI MODELLO

Il primo tools si chiama PORTFOLIO CHARTS (link in fondo, non serve registrazione). Vi consente di verificare la composizione dei principali portafogli modello fatti da alcuni tra i più importanti investitori della storia (ci sono ad esempio il “Permanent portfolio” – ‘”All Season Portfolio” ecc..).

Come usare questo tool? Semplice, come INTRODUZIONE ALLA CONOSCENZA DI ALCUNI ESEMPI UTILI DI ASSET ALLOCATION! Quindi prima di improvvisarvi piccoli chimici, guardate in dettaglio come investono “altri gestori” e cercate di capire quali logiche potrebbero esserci dietro alla composizione di ciascun portafoglio.

Osservate in particolare dettagli che altri investitori non guardano (ma che sono FONDAMENTALI) OVVERO:

  • Max Drawdown
  • Distribuzione storica dei rendimenti
  • Deviazione Standard

Imparate a capire come si sono comportati i portafogli durante i periodi passati (si è vero, le performance passate non sono indicative di quelle future, le correlazioni sono tutte saltate, si stava meglio quando si stava peggio ecc..). Lasciate stare tutto ciò, concentratevi e OSSERVATE (e lasciate stare chi vi regala il 300% in 5 giorni o vi dà il “portafoglio perfetto” che non perde mai o “i titoli azionari che conosce solo lui grazie a chissà quale analisi magica”).

BACKTEST DI PORTAFOGLIO

Bene, adesso alziamo l’asticella, qui dovrete “smanettare” un pochino, ma cominciate ad essere più professionali. Il sito si chiama Portfolio Visualizer (dovete registrarvi) e vi consente tra le varie cose soprattutto di rispondere alla seguente domanda:

SE NELL’ANNO 19XX AVESSI AVUTO UN PORTAFOGLIO FATTO DA “N %” IN AZIONI, “X%” IN OBBLIGAZIONI E COSI’ VIA, COME SI SAREBBE COMPORTATO FINO AD OGGI?

Questo non solo è molto interessante da studiare, ma vi consente anche di inserire ad esempio i costi di gestione (per vedere QUANTO IMPATTANO ALLA FINE I COSTI % SUL CAPITALE FINALE) e soprattutto vi fornisce un report estremamente dettagliato (vi ho messo un esempio QUI così potete guardare prima di registrarvi, resta comunque gratuito) che potete sempre conservare per le vostre analisi. Inoltre è possibile inserire sia singoli strumenti (es: Vanguard FTSE All World UCITS ecc..) sia singole Asset Class (es: Oro/Obbligazioni High Yield).

CONSIGLIO: Usatelo insieme al primo tool per fare dei backtest dei “portafogli modello” e capire come si comportano in determinate situazioni.

CALENDARIO IPO

Qui andiamo più nello specifico, e più che utilizzare lo strumento dovrete consultarlo, infatti su INVESTING.COM trovate al link sotto riportato il calendario delle prossime IPO (quotazioni iniziali delle aziende in Borsa) su diversi mercati e in diverse date. Da maneggiare con cura, le IPO sono sempre difficili da interpretare, ma comunque utile per aggiungere qualità alle vostre analisi. Non serve registrazione.

PORTAFOGLIO ETF

Ma quanto vi piacciono gli ETF? Me lo chiedete sempre (me lo chiedono anche i miei clienti, eppure io giuro che non gli ho mai detto nulla) ma è possibile anche qui utilizzare come riferimento il sito “JUSTETF”. Una funzionalità molto bella ed utile è il “pianificatore strategico” , che vi guida passo passo nella costruzione di un portafoglio guidato di soli etf (dovete registrarvi ma è gratuito). Molto bello inoltre il report periodico che vi inviano con i vari risultati e con la possibilità di effettuare valutazioni e modifiche periodiche (nei risultati ad esempio sono compresi i dividendi nel caso di ETF a distribuzione), vi ho messo un esempio sotto.

justetf.png

Bene, ora che abbiamo visto tutto, non mi resta che mettervi i link qui sotto, ricordatevi di iscrivervi alla nostra NEWSLETTER per restare sempre aggiornati sulle prossime novità di Colazione a Wall Street, e soprattutto iscrivetevi al nostro evento LIVE di Milano del 11 ottobre perchè ci saranno ancora tante tante novità.

Ecco i link:

Alla prossima!